10 maggio 2014

TOP & FLOP dal TAPPETO ROSSO (Met Gala 2014)

Ogni anno, in primavera, New York ricopre le sue avenues con un lungo tappeto rosso: quello del Met Gala, o Met Ball, un evento esclusivo organizzato in collaborazione con la rivista Vogue per la raccolta fondi a favore del Costume Institute e delle sue mostre sulla moda nella storia per il Metropolitan Museum of Art. Dagli anni Settanta è il più importante evento di beneficenza della Grande Mela, e chiama a raccolta i più grandi e celebri rappresentanti del mondo della moda, del cinema, dell'arte, della musica e dell'alta società, tutti in fila, in abito lungo ed in frac, sul red carpet... sotto le luci impietose dei flash dei fotografi, pronti a cogliere ogni dettaglio e scintillio del dress-code del Gala, severo e per nulla indulgente. Ogni anno, qualcuno brilla, qualcuno meno. Ed il dress-code non perdona mai una mise poco indicata, uno spacco di troppo o uno scivolone sul tappeto. OohlalaJolie si prepara ad una pagella dei TOP e FLOP dal tappeto rosso!



I LOOK..... TOP:



In ordine di apparizione:

Karolina Kurkova in Marchesa:
L'abito da Gala per eccellenza: l'assoluta perfezione dell'armonia tra le forme, i colori, la stoffa ed il portamento. A mio avviso, la regina del Met Gala!
Blake Lively in Gucci Première:
A pari merito con la Kurkova, anche la Serena di GossipGirl sembra essersi trasformata in una diva d'altri tempi, in stile film noir. Meraviglioso l'abito, azzeccato il look di makeup e hairstyle per accompagnarlo. D'altra parte, se un abito così non lo indossa una celebrity con un corpo statuario come il suo...!
Selena Gomez in Diane von Furstenberg:
Mi ha piacevolmente colpita il gusto elegante, nella sua semplicità, di un'attrice così giovane, probabilmente alle prese con i primi passi sul red carpet. Bella, sobria, dal look pulito ed impeccabile.
Suki Waterhouse in Burberry:
L'abito parla da solo: la firma signorile di Burberry, le balze in tulle, il color rosa cipria sulla pelle chiarissima con il rosso delle labbra. Non aggiungo altro!
Reese Witherspoon in Stella McCartney:
Le creazioni griffate Stella sono andate per la maggiore, durante il Met 2014! Anche la stessa stilista si è presentata in uno dei suoi abiti, assieme a modelle ed attrici. La più scintillante sul tappeto? La Witherspoon in un abito fucsia a sirena dal corpetto splendidamente tagliato!
Dita Von Teese in Zac Posen:
Favoloso il tubino a clessidra Zac Posen in panna e rosso, si addice perfettamente allo stile burlesque e vintage della Von Teese e le fascia sapientemente il corpo dalle forme generose con un perfetto gioco di tagli e stecche modellanti! 



I LOOK... (QUASI) TOP



In ordine di apparizione:

Anne Hathaway in Calvin Klein Collection:
Semplice ed in lungo, in rosso fuoco, impeccabile, quasi perfetta... forse troppo. Non ha osato molto, se non per il taglio sullo stomaco del suo CK. Bella, come sempre, ma con quel je-ne-sais-quoi che manca.
Marion Cotillard in Dior Haute Couture:
Molto retrò,elegante al punto giusto. Lei è bellissima, qualunque abito le starebbe d'incanto. Il Dior vecchio stile le si addice, le scarpe non mi entusiasmano, forse non abbastanza in armonia con il resto dell'outfit. L'avrei preferita in lungo.
Cara Delevigne in Stella McCartney:
Lei è perfetta. Forma perfetta, acconciatura perfetta, makeup perfetto. Il suo completo Stella alla maschietta è intrigante, e fuori dagli schemi. Mi piace il suo aver osato con i pantaloni dal taglio poco classico. Ma sul tappeto rosso, per una volta, l'abito lungo le avrebbe fatto fare la sua figura. Non trovate? 
Sarah Jessica Parker in Oscar de la Renta:
Niente da dire, sarebbe finita nella mia lista top. Oscar de la Renta non si discute, lo stile della Parker nemmeno. Eppure, se il retro dell'abito mi ha colpita subito per lo strascico in black&white con firma scarlatta... l'intero outfit mi ha conquistata... al 95%. Quasi top.
Emma Stone in Thakoon:
La Stone è carinissima, adoro il tocco pink e la treccia laterale. Per simpatia personale, e per aver portato sul red carpet un nome non troppo "classicheggiante" e scontato dell'alta moda (Thakoon è un giovane stilista thailandese), l'ho tenuta nella lista (quasi) top, ma devo ammettere che un look come il suo lo vedrei meglio su una spiaggia di LA, piuttosto che sul tappeto rosso di NY.
Leighton Meester in Emilio Pucci:
L'abito è splendido, prezioso, curatissimo. Issimo in tutto. L'unica nota lievemente stonata è il modo in cui calza l'attrice, longilinea e snella, forse troppo per una scollatura del genere. Non proprio top. Ma elegantissima.



I LOOK... FLOP!




In ordine di apparizione:

Beyoncé in Givenchy Couture:
Ok, è un Givenchy. Ok, è il classico nero da sera. Ok, lei è bellissima, una diva. C'è il pizzo. Il luccichio. Il tocco gioiello, persino la retina. Ma a me sembra una giovane vedova nera che, per sbaglio, si è ritrovata catapultata sul red carpet mentre cercava la strada per il cimitero più vicino.
Lupita Nyong'o in Prada:
Certamente un'originale ed inusuale ballerina di charleston in stile anni '20, eccentrica nei colori, poliedrica nell'aspetto. Ma non da tappeto rosso, no, no ed ancora... no.
Maggie Gyllenhall in Valentino:
Forse l'unico Valentino che non avrei mai scelto di indossare. Eppure la Gyllenhall è stata in grado di scovarlo e persino di sfoggiarlo per un Gala. Mea culpa, ma lo trovo davvero, davvero brutto.
Katie Holmes in Marchesa:
L'abito è particolarissimo, e sapete quanto io ami il giallo in ogni sua sfumatura. Apprezzo anche il look fiabesco da La Bella e la Bestia, da amante delle storie Disney di quando ero bambina, ma... non riesco ad apprezzare il modo in cui la Holmes lo indossa. Sembra una gigantesca tenda da salone di palazzo reale che per sbaglio le è caduta addosso.
Lea Michele in Altuzarra:
E' praticamente nuda o sbaglio? Qualcuno dovrebbe prenderla per un braccio ed urlarle: "dove credi di andare conciata così, signorina?!"
Nicole Richie in Donna Karan:
Una specie di cupa e maligna strega Disney dai capelli viola, le ossa sporgenti ed un abito color nebbia dalle eccessive trasparenze sulla sua (eccessiva anch'essa) magrezza. No.


Credete sia stata troppo cattiva con i Flop del tappeto rosso? Siete d'accordo con le scelte Top e Quasi Top? Lasciatemi un commento qui sotto e dite la vostra! Sono curiosa di ascoltare la vostra personale pagella del Red Carpet!

3 commenti:

Siboney2046 ha detto...

Ho letto poc'anzi il post in proposito di "Ma ti sei vista?" che da addetta ai lavori è stata molto più 'pesante' nei giudizi di te. Devo dire che ho visto molte cose interessanti e molti orrori, as usual, ma nel complesso davvero pochi hanno centrato il tema del dress code, per quanto fosse piuttosto impegnativo!

Aruba Khan ha detto...

Hey Sweety, Its a nice post <3
i am following you via GFC
I hope you will follow me back :)
arbbeautyblog.blogspot.com

LaJolie ha detto...

Ahah Siboney, ho letto quel post e devo dire che in certi punti è stata pure più cattiva di me.. per certi versi abbiamo pareri contrastanti (vedi Beyoncé), ma vedo che grosso modo gli stessi flop sono stati riportati da molti blog e magazines! :)