15 febbraio 2013

TAG Fashionista

Ciao a tutte e tutti! In questi giorni tra le youtubers sta girando un videotag molto carino sulla moda, ed ho pensato di riadattarlo, in versione abbreviata, anche per noi bloggers. Sono 10 domande sulla nostra visione della moda, su come viviamo il nostro rapporto con essa, su cosa ci piace di più. Naturalmente taggo automaticamente chiunque mi legga ed abbia voglia di rispondere!  
Dunque, andiamo al punto:



TAG FASHIONISTA

10 DOMANDE SULLA MODA

 




1 - Il mio capo indispensabile nell'armadio

In questo momento il mio capo indispensabile nell'armadio sono i jeggings, i finti jeans. Alla vista appaiono come dei normalissimi jeans attillati, in realtà sono comodi, morbidi e felpati proprio come dei leggings, di certo molto meno fastidiosi e compressivi di un classico skinny jeans stretto, aderente e dalla vita inguinale, cosa che detesto proprio tanto..! Vanno con tutto, con qualunque colore, con qualunque stile. Sono perfetti per i momenti di crisi da "ho un armadio pieno di vestiti e non ho nulla da mettere!" e per quando devo vestirmi in fretta e non ho molto tempo per scegliere cosa indossare. Mi piace indossarli con i maxipull e con maglioncini lunghi sui fianchi, sia con le scarpe che con gli stivali. E persino con le scarpe da tennis. Se proprio devo abbandonare i tacchi, sia chiaro.



2 - La peggiore gaffe di moda

Non saprei se definirla esattamente una gaffe, ossia un gesto non intenzionale che imbarazza la persona che lo compie, ma in certi casi dovrebbe esserlo...! Se c'è una cosa che proprio non riesco a digerire nella moda è la pretesa di apparire sexy a tutti i costi... troppi costi! Schiena completamente scoperta alle cinque del pomeriggio, scollatura ombelicale, shorts ad altezza inguine, pizzo delle autoreggenti e spalline del reggiseno in vista, abbondanza di accessori vistosi, labbra rosse scarlatte con occhi pesti... un cocktail micidiale, che più che "sexy" urla "volgarità". La sensualità nella moda è più che lecita, ed è anzi un esercizio di stile che nulla ha a che fare con l'eccesso, che si tratti dell'eccesso di pelle scoperta o di luccichii. Personalmente, apprezzo molto di più la raffinatezza. Sexy e non.


 
3 - I colori che indosso di più

Il grigio, nelle sfumature chiare e rosate del perlato, è praticamente il mio nero: va con tutto. Lo adoro con il bianco, con il nero, con i toni pastello, con i colori più accesi come il rosso, il blu o il verde, e persino con il panna ed il beige, come ho notato di recente su molte riviste di moda e bellezza. Il grigio è il mio passepartout, il colore che mi salva la vita nei cinque minuti di tempo della fretta quotidiana davanti al mio guardaroba. E soprattutto adoro vivacizzarlo con gli accessori più colorati.



4 - Un accessorio indispensabile per donare stile ad un outfit

E' una cosa che affermo da una vita, e chi segue questo blog dagli esordi lo sa bene, ma non mi stancherò mai di amare il modo in cui una collana particolare e piuttosto vistosa al collo riesca a rendere originale e curato persino un outfit composto da soli jeans e t-shirt. Una semplicissima maglietta bianca, un paio di jeans, scarpa monocolore: con una grossa collana, che sia etnica, collar, di fili, di pietre, di plastica, il tutto appare curato nel minimo dettaglio ed assume anche un'aria elegante-radical. Se poi la collana è abbinata ad una clutch che la segue in qualche dettaglio o nel colore, gioia per gli occhi.



5 - Abbinare il makeup all'abito: sì o no?

Sì, ma non con attenzione maniacale. Personalmente, ho dalla mia due abitudini, una cattiva ed una buona. La cattiva è quella di truccarmi prima ancora di aver scelto cosa indossare, ma vale solo per i look quotidiani, quelli frettolosi e da giorno. Se mi aspetta una serata particolare, scelgo il mio outfit prima ancora di metter mano al cassetto del makeup. Poi, scelgo un dettaglio del completo che indosserò, che sia il colore degli accessori o lo stile dell'abito, e lo riprendo sul viso e, quando possibile, sulle unghie. Total black con scarpa rossa? Rosse le labbra, e nero il cat eye. Color block a tre tonalità? Ne scelgo una sola, e la trasferisco sugli occhi. Toni neutri del sabbia e del bianco con microdettaglio fucsia su una cintura o sulla borsa? Fucsia il rossetto.



6 - Il mio pezzo preferito del momento

Non c'è altro modo per dirlo: io adoro il peplum. Sì, quel volant tanto vezzoso che è ormai ovunque: sulle gonne, sui vestiti, persino su giacche e t-shirts. Perché lo adoro? Per tre ragioni. La prima, aggrazia la silhouette. Creando un effetto clessidra anche là dove non c'è, e sfinando la vita. La seconda, nasconde il fianchetto di troppo. Diciamolo, fa sempre comodo. La terza, beh, semplicemente lo adoro, lo adoro e basta. E prego perché rimanga a lungo una moda, così che io possa avere la possibilità di regalarmi ancora altri capi peplum con i prossimi saldi estivi.



7- Una moda che non ho mai seguito

Non me ne vogliano le fans più accanite di AlexanderMcQueen e soci ma io, i teschi, proprio non li digerisco. Nonostante sia stata più volte tentata dalla voglia di provare almeno uno di quei foulards con i teschietti, davvero non riesco a vedermeli addosso né a regalare al mio guardaroba un qualcosa che abbia stampata una capoccia di morto. Non nelle mie corde, decisamente. Sì allo stile rock, sì alle borchie. Ma i teschi, quelli no.


 
8 - Stile preferito del passato

Gli occhi da gatta, i rossetti rossi, le gonne a ruota, le perle, i kitten heels, le acconciature raccolte. Se potessi viaggiare nel tempo per un giorno e trasformarmi in una donna di altra epoca, sceglierei di certo gli anni Cinquanta. Quelli dei film romantici alla Doris Day con la colorazione, quelli di Audrey Hepburn e di Grace Kelly, quelli delle dive del cinema dalla vita sottile e gli occhi luccicosi.



9 - La mia icona di moda o fonte di ispirazione

Potrei rispondere grandi nomi, come Coco Chanel, Dior, o la principessa Kate. Ma resterò sulla semplice e nuda verità: la mia fonte di ispirazione, al momento, è lei, la Queen B.: il ruolo di Blair Waldorf in Gossip Girl, il cui stile rappresenta, d'altra parte, l'unico motivo che mi ha spinta a guardare fino alla fine questa serie tv dalla trama fin troppo simile a quella di Beautiful. Gli stylers del suo personaggio meritano la mia più profonda stima, il cui apice è stato raggiunto nel momento in cui l'ho vista, nell'ultimissimo episodio della serie, in uno splendido Elie Saab tempestato di fiori e bagliori argentati. Niente spoilers, non preoccupatevi. Ma posso affermare che quell'abito rende perdonabile persino questo gran finale di dubbio gusto.



10 - Cosa mi piace e non mi piace della moda

E' una domanda piuttosto semplice. Non mi piace quando diventa un diktat, specie per l'effetto perverso che può avere sulle giovanissime, pronte a tagliarti dal branco se non la segui o se non la conosci. Non mi piace quando diventa una spinta a crescere troppo in fretta, quando costringe una tredicenne su tacchi i cui centimetri superano la sua età. Non mi piace quando predilige corpi snelli e privi di forme, penalizzando chiunque possieda una piccola curva in più come secondo natura. Non mi piace quando diventa contagiosa, tanto da omologare le collezioni di tutti i marchi di moda ad un catalogo prestampato, ed ogni vetrina è uguale all'altra, precludendo la possibilità di scegliere uno stile personale. Cosa mi piace? La creatività. A dispetto di tutti coloro che marchiano a fuoco ogni appassionata di moda e bellezza come una pericolosa strega frivola, ritengo la moda una possibilità di trasformarmi in un'artista. Scegliere i colori, le stoffe, le combinazioni, le decorazioni, fa di me una sorta di pittrice che progetta ogni giorno la propria tela, dai piedi al viso. La moda mi permette di essere creativa anche in quegli ambienti che di creatività ne offrono a stento, anche quando in città c'è solo grigio e traffico e non esiste ombra di colore e di cultura. La creatività della moda illumina un po' le giornate livide, mi regala colore, mi regala un pizzico di talento. Voi chiamatela pure frivolezza da quattro soldi. Io la chiamo arte.


4 commenti:

CherryJPriano ha detto...

bellissimo tag, interessante, per alcuni versi siamo molto simili :)

xasperadastra Make up Deer ha detto...

post davvero carinissimo, mi piace tanto la parte grafica!!!

iDreamt ha detto...

ahahahah bellissimo post! condivido con te alcuni punti, come il capo indispensabile e l'amore per il "peplum" :)
Sono una nuova follower, se ti va passa anche da me...
Bacioniii
Timeless Mode

rainbowbutterfly ha detto...

interessante e divertente questo post :) sono daccordo con te sui teschi e sul seguire la moda ma con moderazione e in base al proprio stile ...questa estate pare che gli shorts andranno alla grande ..beh..io mi auguro di vederli indossati SOLO da chi puo permetterseli per fisico ed età !!!!